Endometriosi come curarla

Endometriosi

L’endometriosi è una condizione invalidante che interessa ragazze e donne in età fertile.

Se è vero che di endometriosi non si muore, per le donne che ne soffrono il ciclo mestruale diventa così invalidante da impedire una normale vita di coppia e lo svolgimento delle attività quotidiane.

Cosa è l’Endometriosi e cosa comporta

Con il termine endometriosi si indica la presenza anomala di cellule endometriali (la mucosa uterina) all’esterno dell’utero. Questa condizione può essere causa di infiammazione cronica e portare a danni per l’apparato genitale femminile e per gli organi interessati.

Non vi sono cause certe che provocano l’insorgere dell’endometriosi. Tra le ipotesi più accreditate troviamo:

  • mestruazioni retrograde, ovvero il passaggio di tessuto endometriale durante le mestruazioni, attraverso le tube fino a raggiungere le localizzazioni a livello pelvico o peritoneale.
  • metaplasia celomatica
  • migrazione delle cellule endometriali attraverso i vasi sanguigni o linfatici.


Alla base dell’endometriosi vi è comunque uno stimolo ormonale associato ad un processo infiammatorio che favorisce la progressione della patologia.

Sono 3 milioni nel mondo le donne con diagnosi conclamata di endometriosi, ovvero il 10 - 15% delle donne in età fertile. Di queste quasi il 50% ha difficoltà a concepire o soffrono di infertilità.

Non esistono chiare correlazioni tra fattori di rischio e insorgere della patologia endometriosica anche se sono state individuate diverse ipotesi collegate allo stile di vita, all’alimentazione o a fattori genetici.

Come contrastare l’endometriosi

Vuoi sapere come, grazie alla nutraceutica, puoi contrastare gli effetti dell'endometriosi?